Search:

Russia-Cina: nuovo patto e minacce

Dic 13 2021

Russia-Cina: nuovo patto e minacce

image_pdfimage_print

Loading

PECHINO, 13 DIC – Il presidente cinese Xi Jinping e quello russo Vladimir Putin avranno un incontro video mercoled√¨ 15 dicembre, secondo quanto ha annunciato la direttrice del Dipartimento informazione del ministero degli Esteri cinese, Hua Chunying. Durante l’incontro, Xi e Putin “esamineranno le relazioni bilaterali e i risultati della cooperazione di quest’anno, elaboreranno un piano di alto livello per lo sviluppo dei legami bilaterali per il prossimo anno e scambieranno opinioni sulle principali questioni internazionali e regionali di interesse comune”, ha aggiunto nel briefing quotidiano il portavoce dello stesso ministero, Wang Wenbin. Intanto si profilano pericoli per America ed Europa dalla nuova “copula” militare ed economica tra Cina e Russia, per mezzo della loro progressiva cesura del dollaro dal proprio sistema di scambi, al punto che perfino nell’aereporto di Mosca le insegne per forestieri compaiono in cinese oltre a russo ed inglese. Inoltre c’e’ una dovizia di prodotti che Russia e Cina scambiano con le proprie monete anziche’ il dollaro; e da corrispondenti impiegati da “La casa del Sole tv” si evince quanto il processo di industrializzazione russa stia ampliando notevolmente i settori dell’artigianato e della piccola e media industria.

La cooperazione tra Russia e Cina poggia sull’egida militari con cui la superpotenza di Putin offre e vende tecnologia e protezione militare al gigante commerciale asiatico, oltre a manufatti e prodotti agricoli e minerari che certificano una crescita esponenziale del settore primario e secondario russo nell’ultimo anno.https://www.francescopaolotondo.com/categoria-prodotto/cravatte/

La Cina si dichiara essere commercialmente autosufficiente mediante il proprio considerevole mercato interno e si proclama in fase di ventura annessione a Taiwan. Alla stregua di Putin che avverte l’Europa con la Nato di sgomberare Kiev, che dista circa 300 chilometri da Mosca. Mosca sta impiantando una dovizia di aziende su suolo cinese, in un’opera di svincolamento totale dall’asse Euroamericano.

Riporta Ntv di esercitazioni congiunte tra marine militari inglese, americana, australiana e giapponese, nelle coste che delimitano le aree di influenza marittima cinese e giapponese, al fine di attruppare la Cina e troncarne l’espansionismo territoriale.

Putin sta intersecando le ex colonie russe oggi coadiuvate con l’Europa, come Ungheria, Polonia, Lettonia e Finlandia, in un agglomerato di nazioni ostili alle politiche della bce, nonche’ imperniate su un multilateralismo nemesi del neoliberismo medesimo, che suffraga l’identit√†’ cristiana dell’Europa sulla bandiera della decentralizzazione. Decentralizzazione Russo-cinese ed ipoteticamente baltica che si dimostra esisiale se non letale, per il settore industriale e commerciale euroamericano.https://www.francescopaolotondo.com/prodotto/la-finestra-sul-vesuvio/

0 Comments
Share Post